Esplora la storia secolare di Villa San Michele

Villa San Michele è il Chianti più autentico. Situata sul Monte San Michele, la Villa è quel che resta di un insediamento antichissimo.

Incrocio di strade percorse per secoli da viandanti, mercanti e pellegrini, oggi quest’area è al centro dei più importanti itinerari turistici del Chianti.

Vicinissima alle strade bianche, ai vigneti e alle colline che hanno reso famoso il Chianti senese e fiorentino, Villa San Michele resta ancora oggi un’oasi verde circondata da una natura incontaminata.

La struttura attuale è frutto di una recente ristrutturazione, rispettosa del contesto storico, architettonico e ambientale. Infatti nel 2020 Alice e Daniele, attuali gestori della struttura, hanno deciso di dare a tutto il complesso una nuova vita, riportando la Villa al suo antico splendore. 

La ristrutturazione è stata curata dagli architetti Martin Russano, Piero Funis e Ada Miglietta.

Alice e Daniele, gestiscono Villa San Michele in Chianti

Una progettazione attenta e rispettosa ha reso Villa San Michele un luogo dove l’evocazione del passato si sposa perfettamente con le esigenze attuali dell’ospitalità e della ristorazione, dove le forme architettoniche tradizionali si fondono con il paesaggio circostante. 

Il risultato è uno spazio accogliente, in grado di ospitare chiunque voglia soggiornare presso la Villa o anche solo trascorrere una giornata di relax all’aria aperta in assoluta libertà.

Attorno a Villa San Michele si estende inoltre un vasto parco demaniale, circa 121 ettari di spazi verdi e foreste, percorsi da vari sentieri CAI. Per questo motivo Villa San Michele è un punto di riferimento per chiunque ami le attività all’aria aperta o stia progettando una vacanze sportiva in Toscana.

villa san michele in chianti - planimetria